SILVIA LAMBRUSCHI

Le interviste di Champions' Gala

Nome e Cognome: Silvia Lambruschi

 

Nata nel: 1994


Inizio carriera: 1999


Colore preferito: bianco

Un aggettivo per definire la tua scorsa stagione sportiva: un po’ sfortunata!!!


La prima cosa che hai pensato durante la prima gara in Nazionale: ho provato una grandissima emozione, ma speravo in un cammino ancora lungo davanti a me con la Nazionale.


Riesci a controllare i pensieri negativi dopo aver commesso un errore e in che modo? solitamente dopo un errore riesco ad essere lucida ed andare avanti completando il programma di gara senza problemi, anche se una volta in tutta la mia carriera, purtroppo, non sono riuscita in questo.


Senti l’influenza del pubblico sul tuo rendimento in gara: sinceramente no, o meglio, fino a metà programma di gara sono abbastanza nella mia “ampolla”, poi magari riesco a sciogliermi ed entrare in sintonia con il pubblico.

Collezioni qualche oggetto porta fortuna: no, non mi piace collezionare oggetti

 

Prima gara con la maglia azzurra: Coppa di Germania 2007

 

 

Primo mondiale: Auckland, New Zeland 2012

 

Ore allenamento al giorno:
3 ore sui pattini, un’ora e mezza di palestra; sotto gare importanti aumentano un pochino le ore sui pattini

 

Palmares:
21 ori Italiani
14 ori Europei
3 ori mondiali junior, 2 argenti e 1 bronzo
1 argento mondiale Senior
Vincitrice della Coppa di Germania 2007 libero e combinata e 2008 libero combinata e obbligatori

Vincitrice della Coppa di Spagna 2009 libero e combinata


Curiosità: Ho iniziato a pattinare a causa di un incidente sugli sci; all’età di 5 anni mi sono rotta la gamba destra e per rinforzarla mi hanno consigliato di pattinare.


Una parola o espressione che ami: CARPE DIEM

  

Dichiarazione su Champions gala:
Felicissima di poter partecipare a questo importante evento con i più grandi campioni del mondo del pattinaggio artistico a rotelle. Sarà sicuramente una manifestazione fantastica.